logo_prova_1
FONDAZIONE CARLO ABARTH
“Sono molto fiero di aver creato questo nome,
che solo con l’ignoranza potrà essere dimenticato.”

La Fondazione Carlo Abarth si pone l’obiettivo di mantenere viva la sua memoria e di portare il mito anche ai fan del marchio che non hanno potuto vivere personalmente la sua passione. Ovunque si offra l’opportunità, in qualità di Brand Ambassador Abarth Europe e di Presidente della Carlo Abarth Foundation, Annaliese Abarth è presente per portare Abarth nella cultura di tutti voi, per ciò che di grande ha saputo realizzare.

Carlo Abarth

“C’è gusto ad umiliare, con una modesta utilitaria, vetture di classe e prezzo superiori”

Il giovanissimo Carlo si divertiva a cimentarsi in sfide di velocità su monopattino. Gli avversari erano tutti ragazzi più grandi, leve più lunghe e gambe più potenti per la spinta. In quella situazione chi non si sarebbe messo l’animo in pace al pensiero che quelli erano avvantaggiati appunto perché più grandi? Non Carlo. Il seme dell’ingegno gli offrì la soluzione per vincere: ritagliò una cintura di cuoio con cui avvolse le rotelle del monopattino così da ridurre l’attrito con l’asfalto.

Anneliese Abarth

“Ho avuto il privilegio di viver da vicino la mia passione per i motori, certo, ma essere riuscita allora a condividerla con tutti i collaboratori di mio marito, dai meccanici, operai, piloti e dipendenti, ha la sua importanza.”

Da sempre appassionata di motori, la signora Anneliese è stata accanto al geniale fondatore del marchio sino al giorno della sua scomparsa, ed è presidentessa della Carlo Abarth Foundation. Raccoglie un ideale testimone nel segno della continuità e in nome di un rapporto che ha caratterizzato le vite dei due coniugi.

GARE VINTE
0
STAGIONI
0